Mariangela Melato e il questionario di Proust

mariangela-melato_313x262Nel 2005 Mariangela Melato ha accettato di sottoporsi al «questionario di Proust» di Paolo di Stefano per il settimanale “Io Donna”. Ecco le sue risposte.

Il tratto principale del suo carattere?
L’onestà. 

La qualità che preferisce in un uomo?
La dolcezza.

E in una donna?
La dolcezza.

Il suo migliore amico?
Ne ho più d’uno.

Il suo principale difetto?
La testardaggine.

La persona a cui chiederebbe consiglio in un momento difficile?
Almeno due, anzi tre.

Il suo sogno di felicità?
Un po’ di serenità.

Il suo rimpianto?
Non poter tornare indietro: rifarei quasi tutto.

L’ultima volta che ha pianto?
Ieri, ahimè, ho pianto per troppa tensione.

Il giorno più felice della sua vita?
Credo che debba ancora arrivare.

E il più infelice?
Ne ho avuti una bella sequela, ma non mi hanno domata.

La persona scomparsa che richiamerebbe in vita?
Mio papà. So che faccio un torto a mia madre, ma la prima risposta è quella che conta.

Quale sarebbe la disgrazia più grande?
Ammalarmi e non poter fare il mio mestiere.

La materia scolastica preferita?
Italiano.

Continua a leggere