Come si chiama la Macedonia?

SkopjeSe oggi un cittadino di Skopje atterrasse, mettiamo, all’aeroporto di Fiumicino e al controllo passaporti un poliziotto chi domandasse la nazionalità, per essere preciso dovrebbe rispondere “firomiano”, oppure “firomese” (su questo punto lo Zanichelli non aiuta). Il fatto è che il suo Paese, nato nel 1992 dalla dissoluzione della Jugoslavia non ha mai potuto trovare un nome internazionalmente riconosciuto poiché la Grecia vanta nel Nord una regione che si chiama appunto Macedonia e non ha mai voluto saperne di cederla, anche perché poi entrerebbero in gioco complicate questioni sulle origini di Alessandro il Grande. Su quest’ultimo punto, magari, la Macedonia di Skopje si è allargata un po’ denominando “Alessandro il Grande” il suo aeroporto, “Alessandro il Grande” la principale piazza della capitale e disseminando il grande Alessandro su e giù per il Paese, ma quanto al diritto internazionale non si scappa: la nazione dal 1993 si chiama ufficialmente “Fjrom”, ovvero “Former jugoslav republic of Macedonia” e da questo punto non ci si era mossi per ventuno anni, ovvero da quanto dura il contenzioso internazionale con Atene. Tutto questo almeno fino a ieri, poiché proprio nelle ultime ore dopo lunghi e tormentosi interrogativi la delegazione greca ha dimenticato per un momento la tragedia economica per uscirsene finalmente con una proposta: la giovane repubblica dovrebbe chiamarsi “Macedonia slavo-albanese”.
Continua a leggere