Scriptamanent: Gian Baldùs

Inauguriamo la rubrica  con la poesia di un autore che ha chiesto di firmarsi Gian Baldùs.

18.XI.’09

Invidio

quelli

che vivono

di certezze

che non vedono le colonne

che si crepano

che crollano

colorando il mondo

di incertezze.

Invidio

le verità

di quelli

che sanno

che si fidano

che hanno fede

che vedono

o che lo credono.

Invidio

quelli

che fingono

che fuggono

che sfuggono

alla falce

della faccia sfacciata

della verità.

Invidio

quelli

perché vivono

o almeno

così

credono.

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>