Pordenone ieri/oggi/domani – Reading di Garlini, Marcuzzi, Cescon al Ridotto del Verdi

Si conclude martedì 27 marzo alle ore 18 il ciclo di incontri I Martedì di FriulAdria che la Banca ha organizzato al Ridotto del Teatro Verdi di Pordenone.

L’iniziativa, sviluppata in cinque appuntamenti, è stata ideata da FriulAdria a margine della mostra 100 anni FA…1911. Le arti in Friuli e Veneto in corso di svolgimento a Palazzo Cossetti, sede della Direzione Generale, fino al 2 aprile 2012.

L’ultimo incontro, intitolato Pordenone ieri/oggi/domani, ci riporta idealmente a Pordenone, città dove FriulAdria ha ancora le sue radici e da dove si è sviluppata tutta la sua storia aziendale.

Tre scrittori pordenonesi con un reading si interrogano in modo divertito sulla Città in cui vivono, fra un passato di tradizioni, nostalgie e luoghi, un presente inquieto di crisi, e un futuro quanto mai incerto. L’arma della scrittura e dell’ironia libera la Città dai cliché e la rende più viva e vera.

Protagonisti della serata saranno Roberto Cescon, Alberto Garlini e Simone Marcuzzi.

 

Roberto Cescon è nato nel 1978 a Pordenone, dove vive e insegna. Partecipa come organizzatore aPordenonelegge.it e alla Festa di poesia di Pordenone. Di recente ha pubblicato il volume di poesie La gravità della soglia (Samuele Editore).

Alberto Garlini è nato a Parma nel 1969, abita da molti anni in Friuli. E’ uno dei curatori di Pordenonelegge.it, della Festa di poesia e docente alla scuola di scrittura creativa Pordenonescrive. Il suo ultimo romanzo è La legge dell’odio edito da Einaudi.

Simone Marcuzzi è nato a Pordenone nel 1981, è laureato in Ingegneria Meccanica. Vorrei star fermo mentre il mondo va, edito da Mondadori, è il suo secondo libro. Ha di recente pubblicato 10 italiani che hanno conquistato il mondo per Laurana.

 

INGRESSO LIBERO

Ai partecipanti sarà consegnato uno speciale omaggio alla fine dell’incontro.

 

 

Per informazioni e prenotazione posti:

Ufficio Comunicazione

Banca Popolare FriulAdria-Crédit Agricole

tel. 0434/233118-288

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>